Il tributo del ProgettoHumus: Ritorno a Chernobyl

FOTOGALLERY MISSIONE OTTOBRE/NOVEMBRE 2004

Dal 25 ottobre al 6 novembre 2004 si è svolta in Bielorussia una missione del progetto Humus.
La missione, oltre a caratterizzarsi per le azioni istituzionali e di follow up inerenti le tappe del progetto, ha voluto rinsaldare l’operatività al ricordo e alla memoria dell’evento del 26.04.1986. Oltre ad incontri con testimoni del tempo, il percorso si è sviluppato nelle zone di evacuazione fino a Chernobyl, alla centrale e a Pripyat.
Compagni di questo viaggio della memoria sono stati il coordinatore del progetto Humus (Massimo Bonfatti) e due fotoreporter (Daria De Benedetti e Elio Colavolpe).
Le foto, di seguito riprodotte, sono una piccola parte del materiale fotografico e delle testimonianze raccolte in giro per la Bielorussia e l’Ucraina.
Le foto (autore: Massimo Bonfatti) possono essere utilizzate specificandone la fonte.

Un click sulle immagini per poterle ingrandire

 

Centro di radiologia ed ecologia umana. Gomel
Centro di radiologia ed ecologia umana. Reparto oncologia pediatrica Gomel
7 8 Inizio zona evacuata.Braghin
Monumento al liquidatore Ignatenko. Braghin Anziani nel villaggio evacuato di Savichi (Braghin)
13 14 Zona evacuata. Villaggio di Pirki (Braghin)
Zona evacuata. Villaggio di Pirki (Braghin)
Zona evacuata. Villaggio di Pirki (Braghin)
22 23 Antenna rilevazione radioattività. Vasiljevichi (Recitsa)
Posto di blocco. Zone evacuate prov. di Chechersk Kolchoz evacuato. Provincia di Chechersk
28 Superato Komarin, verso il confine con L’Ucraina Posto di frontiera con l’Ucraina (prov.Braghin/prov. Chernobyl)
Verso la centrale. Case intombate Verso la centrale. Scuola evacuata
L’ingresso alla zona della centrale La centrale in lontananza 36
La centrale
Bonfatti di fronte alla centrale Pripyat. Panorama
Pripyat. Panorama
Pripyat. Panorama
Pripyat. Panorama
52 53 Pripyat. La palestra
Pripyat. La piscina e la palestra
Pripyat. Il teatro 60
Pripyat. Il luna park
Pripyat. Una serra

 

.: INDICE – CHERNOBYL, IL TRIBUTO DEL PROGETTOHUMUS